Enzo Pelli

Il tempo breve

N. 3 della collana Matura

pagine 96


sezioni:

L'album rosso

Cercarmi è inutile

Altrove

Armonie private



formato: cm. 15,5 x 23

copertina: cartonata, fodera Conqueror, stampa bn.

immagine sovracoperta:

Dopo il temporale (part.)

tecnica mista su tela, 2015

 

novembre 2020



Enzo Pelli (Lugano 1948) ha lavorato nel settore
culturale della Televisione Svizzera.
Pratica la calligrafia, la pittura e la poesia.
E’ un fissato dell’archiviazione, crea ogni genere di
schedari per ricordare persone, momenti, cose importanti;
lo inquieta però l’idea di essere l’unico al
mondo a conoscerne l’esistenza. Per questo scrive e
dissemina parole-chiave affinché l’accesso ai suoi
amati archivi sia, almeno teoricamente, per tutti possibile.
Ma il tempo a disposizione è breve.
Ha pubblicato tre raccolte di versi e un libro di storia:
Momenti irripetuti. Lugano, alla chiara fonte, 2014
Solo una nube che passa. Lugano, alla chiara fonte, 2017
Una musica lieve. Rio Ferrarese, Book editore, 2018
L’emigrazione artistica della famiglia Pelli di Aranno.
Lugano, Giampiero Casagrande, 2018.


*  *  *


Nell’album rilegato di rosso
una dopo l’altra ho disposto
le mie mille fotografie.

Quando le guardo riscopro
momenti di vita scomparsi
private archeologie.

In te rivivrei amica gentile
se la tua mano sfogliasse
queste pagine antiche.

Chissà se presto
o in un giorno lontano
compirai questo gesto.



*


Sei giunta sulla cima oltre l’estremo
confine del bosco e con lo sguardo
indaghi l’orizzonte. Anche davanti a me
già spiana il sentiero e l’aria si fa chiara,
sto quasi per raggiungerti sfiorarti
ma inseguono i tuoi occhi desidèri
nuovi. Abbagliata da questo sole
a picco e dall’azzurro troppo intenso
più non mi vedi a me non fai più caso.


*


Parlano guardo senza ascoltare
vorrei essere altrove
tra le cose che mi sono care.
Ci sono fuori alberi e fiori
la gente cammina guarda vetrine
porta a spasso cani e bambini,
tra poco forse pioverà, chissà...


*


Ogni pagina di questa
carta giapponese è protetta
da due cartoncini robusti
di prezioso aspetto.
Precauzione importante
perché domani un maestro
possa con gesto perfetto
tracciare vaghe calligrafie
su quel foglio sottile.