33.Prisca Agustoni

     La morsa

     immagine Prisca Agustoni

     pagine 64

     dicembre 2007


Prisca Agustoni (Lugano, 20 maggio 1975) è una scrittrice e poetessa svizzera. Dopo la laurea in lettere ispaniche e filosofia e il master in "Studi di genere" all'Università di Ginevra, nel 2002 si trasferisce in Brasile, dove ottiene il dottorato in letteratura comparata presso l'Università Cattolica di Minas Gerais, a Belo Horizonte. La sua attività letteraria è contraddistinta dal plurilinguismo (scrive in italiano, portoghese, francese e spagnolo) e da un importante lavoro di traduzione di poesia contemporanea brasiliana e autori di poesia svizzera di lingua italiana. Dal 2008 è professore ordinario di lingua e letteratura italiana all'Università Federale di Juiz de Fora.


prisca interno.pdf (188.87KB)
prisca interno.pdf (188.87KB)





Quella ripetuta partenza
a lungo simulata dai treni
si muove a strapiombo sulla memoria

ed è mia la mano assassina
che stritola il cuore
come la scia sulla neve.


*


PRIMA DELLA PARTENZA




Il movimento invisibile
fu di mia madre.
Il secondo e definitivo
fu il mio,
a compiere il suo passo interrotto

come una sincope
o una vendetta
a lungo masticata in silenzio


*


Per anni sono stata
mela sgozzata sul tavolo,

torsolo quasi maturo.

Contraria alla filiazione,
incarno la contraddizione dei camaleonti

nonostante le radici
mi feriscano come schegge.


*


LE DUNE




lungo il lago
ci sono dune
che si spostano
con gli sguardi
di chi da tempo
vive altrove,
in un transitorio
                       perimetro,
disinnescando
grammatiche,
corto circuiti
che scavano
ripostigli di cose
nell'esitazione
tra una lingua e l'altra