04.Haiku della 2 c

      maggio 2002

      pag. 40 


Luna


Sposa velata della notte,

di tutti noi ella è madre.

Protettrice del silenzio.


*

Ferita


Un sasso ferisce lo stagno

l'acqua torna quieta

ma non è più lo stesso.


*

Solitudine


Sullo stagno morto

il gracidare di una rana

che s'immerge.


*


Haiku


In una tempesta di vento

ecco case cadere giù

e mattoni volar via come haiku.


*


Solitudine


Solo, al buio

la luce è pura immaginazione,

e la paura aumenta a ogni respiro.


*


Io


Io mi sento grande

ma nel mondo

una goccia in mezzo al mare.


*


Una creatura

che sia ragno o usignolo

natura madre salvala.